Massimo Mastrorillo | Aliqual

conservazioni2

un progetto di Massimo Mastrorillo

/ data: 16 giugno 2016 
/ orario: dalle 19:30
/ sede: Giardino Melampo, via delle Segherie 33a

Dal 2009 al 2015 Massimo Mastrorillo è tornato più volte a L’Aquila, passando dalla documentazione del post-terremoto a una ricerca visiva che si sofferma su una zona d’ombra, dove un mondo ora inabitabile sembra riprendere vita.
Con Aliqual Massimo Mastrorillo torna nel centro della città, dove frammenti e rovine sembrano prender vita, come in un improbabile futuro distopico che si fa metafora di una crisi di più ampia portata, oltre gli effetti di un evento – il terremoto – ancora lontano dall’essere superato. Tutto è soggetto a continue metaforfosi, l’organico si confonde con il disorganico. Non si fa in tempo a immergersi in questi ambienti che ci si trova altrove, come in un gioco di specchi dove la percezione delle cose va alla deriva.

© Massimo Mastrorillo, Aliqual, 2015

Massimo Mastrorillo ha lavorato principalmente a progetti fotografici a lungo termine dedicandosi all’analisi delle profonde conseguenze dei conflitti e dei disastri naturali nella società. Tra i suoi principali progetti: Mozambique, a nation in balance between poverty and dream, Indonesia: Just Another Day, The Width of the Line “White Murder”, Bosnia and Herzegovina: if Chaos awakens the Madness, Life after Zero Hour, Aliqual. Ha vinto numerosi premi internazionali, tra gli altri: World Press Photo, Pictures of the Year International (terzo premio Magazine photographer of the year) e Best of Photojournalism (terzo premio Magazine photographer of the year), PDN Photo Annual, International Photographer of the Year al 5th Annual Lucie Awards, Sony World Photography Awards e Aftermath Grant (finalista nel 2011) ed è stato nominato per il premio Pictet 2009 “Earth” e 2015 “Disorder”. Attualmente sta lavorando a The Sea is Us, un progetto sui beni confiscati alle organizzazioni criminali mafiose in Italia, selezionato tra i finalisti del premio Vevey Images 2015. È stato Talent Manager dell’agenzia LUZ e fondatore e docente della Luz Academy. È Leica Ambassador e docente presso la Leica Akademie e la Scuola Romana di Fotografia. È uno dei fondatori di D.O.O.R., una factory romana che lavora con la fotografia, le arti visive e l’editoria.

Aliqual
un progetto di Massimo Mastrorillo
a cura di D.O.O.R.                                                
Design libro: 3/3
Casa editrice: Skinnerboox
Anno: 2015

www.massimomastrorillo.com
www.doitoriginalorrenounce.it
www.treterzi.org
www.skinnerboox.com

Lascia un Commento

Your email address will not be published.

*