Guardare al Paesaggio

 logo

Andrea Abati, Piombino, 2007, courtesy Museo MAXXI, Roma

Il paesaggio toscano è un patrimonio straordinario, stratificato nei secoli, un bene comune che va tutelato e salvaguardato ma anche vissuto con intelligenza. Per questo abbiamo organizzato una serie di cinque incontri esperienziali con architetti, urbanisti, fotografi, musicisti, ambientalisti, ecologisti, optometristi esperti della visione. Vogliamo approfondire e discutere i diversi aspetti del paesaggio e le problematiche ad esso legate, in una visione che sia aperta, multidisciplinare e propositiva. Gli incontri si svolgeranno in agriturismi, fattorie, bed&breakfast che sul territorio e con modalità diverse lavorano con e sul paesaggio incoraggiandone la conservazione attraverso l’uso sostenibile e favorendo lo sviluppo di un turismo consapevole e attento.

Incontreremo ogni volta sia chi progetta il paesaggio sia chi lo coltiva, chi lo tutela con amore e talvolta con rabbia, ma anche chi semplicemente lo vive o ne usufruisce come fonte di ispirazione o rigenerazione, interagendo con esso o traducendolo con suoni o parole, come il poeta, il musicista, lo scrittore.

Un optometrista ci introdurrà a scoprire e sperimentare alcuni dei meccanismi ottici e fisici, ma anche psicologici, della visione per una sempre necessaria riflessione sulla percezione. Condivideremo il pensiero e la conoscenza del lavoro di alcuni dei fotografi della storica scuola italiana di fotografia, oltre che di alcuni degli autori della più giovane tendenza definita del nuovo paesaggio. Questi fotografi sono il nostro punto di partenza, per l’attenzione che hanno riservato al territorio italiano, contribuendo alla modifica della sua rappresentazione e anche perché i temi della visione e della percezione sono alla base della loro ricerca artistica e anche del nostro intervento.

Un progetto curato e condotto da Andrea Abati

  • 6 marzo 2016, domenica, ore 10:30-19:00 + info
    Monticiano (SI) – Villa Ferraia, Country Resort con osservatorio astronomico privato

  • 10 aprile, domenica, ore 10:30-18:00 +info
    Pelago (FI) – Podere Castellare, Eco Resort

  • 15 maggio, domenica, ore 10:30-18:00 +info
    Poggio alla Scaglia (FI), una Residenza di Charme

  • 23 ottobre, domenica, ore 10:30-18:00 +info
    Carmignano (PO) – Le Furre. Azienda oleovinicola con annessa abitazione privata

  • 20 novembre, domenica, ore 10:00-18:00 +info
    Cavriglia (AR) – La Selva Giardino del Belvedere agriturismo

Iscrizioni
Inviando una e-mail a info@dryphoto.it, indicando nome e cognome, numero partecipanti e date interessate; dopo la verifica della disponibilità dei posti richiesti verranno date indicazioni per il pagamento del contributo.

L’iscrizione sarà valida solo al momento del pagamento, che potrà avvenire presso la sede di Dryphoto arte contemporanea o tramite bonifico bancario da intestare a Dryphoto arte contemporanea su:
Banca Popolare di Vicenza  via degli Alberti 2, 59100 Prato 
IBAN IT25-M057-2821-5014-9057-0086-069

Prenotazione obbligatoria posti limitati

Costi
Per ogni singola domenica è richiesto un contributo di euro 26.
Abbonamento alle 5 giornate euro 100 (per le iscrizioni sarà data precedenza agli abbonamenti).
Nel prezzo è compreso un buffet per il pranzo.

Crediti formativi
Ciascun incontro dà diritto a n.6 crediti formativi per Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.

Info
Andrea Abati 
andrea.abati@tiscali.it
+393473624286

Dryphoto arte contemporanea
info@dryphoto.it
+390574603186

hanno collaborato alla realizzazione del progetto
Guardare al Paesaggio Incontri tra Visionari -   1a   edizione – 2016

Schermata-2016-02-25-alle-13.04.13-300x981