Daniela Tartaglia, Diventa Fiume

foto_cs_rid

 

 

 

 

 

 

 

Daniela Tartaglia, Diventa Fiume, Diga della Penna, Comune di Pergine Valdarno (Arezzo)

con Beatrice Bruni, Liliana Grueff

Letture di Marco Leporatti

Giovedì 31 Maggio ore 21

Degustazione vini da conversazione

sede: Dryphoto arte contemporanea, via delle Segherie 33a, Prato

Daniela Tartaglia – insieme a Beatrice Bruni, Liliana Grueff, MarcoLeporatti – ci accompagnerà in viaggio lungo il fiume Arno attraverso immagini, libri, poesie.

Daniela Tartaglia si occupa di fotografia dal 1979 e in questa occasione presenta il suo ultimo lavoro Diventa Fiume, una pubblicazione edita nel dicembre 2017 da Polistampa. Un viaggio lungo il fiume Arno dove l’anima documentaria della fotografia si unisce alla poesia. Una visione realistica che ci racconta di un fiume usato/alterato dalla pesante mano dell’uomo, della natura che comunque prende il sopravvento, della potenza dell’acqua, un bene fondamentale per tutti, che scorre con forza nel suo letto ma anche una narrazione personale, intima, del rapporto fra la fotografa e il fiume.

Diventa Fiume è il percorso visivo ed emotivo che l’autrice ha “compiuto lungo le rive del fiume Arno, alla ricerca di forme significanti che resistono alla desertificazione e all’offese perpetute dalla mano dell’uomo; una riflessione sul fiume come organismo vivente e come metafora della condizione umana, del suo esistere, soffrire fluire ed eterno cercare”

Vi aspettiamo con immagini, poesia, racconti e vino da conversazione.

Scheda Daniela Tartaglia

Si occupa di fotografia dalla fine degli anni Settanta.  Da allora ha cercato sempre di affiancare alla ricerca artistica la passione per la storia e le problematiche filosofico-culturali mutuate dai suoi studi universitari . E’ una delle fondatrici di Fotostudio (1981/82), una delle prime gallerie fotografiche fiorentine. Ha  collaborato con  le più note case editrici italiane (RCS, Bruno Mondadori, Sansoni, Edumond , Alinari) in qualità di photoeditor e con Cesare Colombo all’organizzazione di mostre.

Dal 1995 ad oggi è docente di Storia della fotografia nel “Corso Triennale di Fotografia” della Fondazione Studio Marangoni di Firenze. Ha insegnato per diversi anni anche presso il C.F.P “R. Bauer” (ex Umanitaria) della Regione Lombardia, a Milano e presso l’Istituto Europeo del Design di Milano / Dipartimento di Fotografia. Come docente a contratto ha insegnato Fotografia presso le Accademie di Belle Arti di Firenze, Palermo e Bologna.

Con il Museo di Storia della Fotografia Fratelli Alinari ha collaborato al progetto di catalogazione dell’enorme patrimonio fotografico dell’azienda. E’ autrice della scheda e del sistema di catalogazione e consultazione iconografica realizzato nell’ambito del progetto “Alinari 2000 – Save our memory”.

Scrive anche di fotografia. Tra i vari libri e saggi si segnalano: “La fotografia in archivio”(Sansoni /RCS Libri, 2000), Nascita di un linguaggio e Uomini e spazi, apparsi su “Ferrania. Storie e figure di cinema e fotografia”, prestigiosa monografia che la casa editrice De Agostini ha dedicato alla storia dell’Archivio Fotografico 3M, “La Fototeca dell’Istituto Agronomico per l’Oltremare di Firenze” (AFT, 39/40 , 2004), L’Istituto Agronomico per l’Oltremare e la sua storia (Edizioni Masso delle Fate, 2007), Il corpo in posa (Bononia University Press, Bologna, 2011).

Ha pubblicato il proprio lavoro di ricerca nei volumi Appartenenze (Art&, Udine, 1998, testi di Jean-Claude Lemagny e Lella Ravasi Bellocchio), Assoluto Naturale. Le forme del marmo nella fotografia di Daniela Tartaglia (Arti Grafiche Friulane, Udine, 2005, testi di Roberta Valtorta e Lella Ravasi Bellocchio), Diventa fiume ( Edizioni Polistampa, Firenze, 2017, testi di Federico Busonero, Liliana Grueff e Giovanni Fontana Antonelli).

Vanta una collaborazione ventennale con l’Informatore, house organ di Unicoop Firenze e con il Teatro della Pergola di Firenze. E’ una delle trenta fotografe italiane , la cui esperienza artistica e di vita , è entrata a far parte del volume Parlando con voi. Incontri con fotografe italiane , a cura di Giovanna Chiti e Lucia Covi, Danilo Montanari Editore, Ravenna, 2013.